Installazione

Impianti di riscaldamento

A PARETE, SOFFITTO, PAVIMENTO, RADIATORI

I pannelli radianti per riscaldamento a pavimento sono una tecnologia utilizzata ed apprezzata con successo da molti decenni e assicurano un elevato comfort adatti ad ambienti domestici e aziendali
I pannelli radianti a parete sono il sistema ideale per il riscaldamento e il raffrescamento degli edifici: estetica inalterata, diffusione omogenea della temperatura e nessun vincolo di arredamento.
Il sistema di riscaldamento e raffrescamento a soffitto utilizza pannelli specifici e sfrutta il principio dell’irraggiamento di calore, come il sole, dall’alto in basso senza limitare in  nessun modo pareti e pavimenti.

Un impianto solare termico utilizza l’energia del sole per riscaldare l’acqua fino a 60-80 °C. L’impianto ha come componente fondamentale uno o più convertitori di energia solare, detti collettori o pannelli solari, un serbatoio di accumulo e una centralina elettronica gestisce il sistema elettrico.

Gli impianti solari termici sono una valida integrazione al riscaldamento dell’acqua calda sanitaria e del riscaldamento degli ambienti.

Le pompe di calore sono macchine in grado di trasferire calore da un corpo a temperatura più bassa ad un corpo a temperatura più alta, utilizzando energia, generalmente in forma elettrica. Esempi comuni di macchine di questo tipo sono: refrigeratori, condizionatori d’aria, pompa di calore a compressione di gas, pompa di calore a cambiamento di fase, pompa di calore a scambio geotermico. Il COP (Coefficient of Performance) indica il rapporto tra la potenza termica resa all’impianto e la potenza elettrica spesa dalla pompa di calore. Ad esempio, se la pompa di calore sta fornendo 4 kW all’impianto di riscaldamento, a fronte di un assorbimento elettrico di 1 kW, il COP risulta essere pari a 4.

Le caldaie a condensazione sono caldaie con tecnologia ecologicamente più avanzata. La tecnologia delle caldaie a condensazione permette di recuperare una parte del calore che n viene espulso con i gas di scarico sotto forma di vapore acqueo, consentendo un migliore sfruttamento del gas combustibile e quindi il raggiungimento di un rendimento migliore che significa una reale  riduzione dei consumi. Recuperano il 25% dell’energia rispetto ad impianti di riscaldamento con caldaia tradizionale e fino al 35% per un impianto a bassa temperatura ad esempio riscaldamento a pavimento.

Sistemi di Ventilazione Meccanica Controllata (VMC) sono tecnologie che permettono la ventilazione continuativa delle abitazioni “controllando” le portate d’aria di rinnovo in base alle esigenze determinate in fase di progetto.
Garantiscono portate d’ aria di immissione/estrazione, in quantità prestabilite e non percepibili; garantiscono possibilità di variare tali portate dell’aria in funzione delle condizioni ambiente per controllare l’aumento o diminuzione dell’umidità in ambiente, presenza o meno delle persone, ecc.;
garantiscono un ottima filtrazione dell’aria, recuperano il calore dell’aria espulsa.

L’impianto aspirapolvere centralizzato è un sistema innovativo per fare le pulizie e migliorare l’aria che respiriamo.

L’aspirapolvere centralizzato è un impianto costituito da una rete di tubi che convogliano la polvere in una unica centrale aspirante.

All’interno degli ambienti sono installate le prese aspiranti, attraverso le quali viene aspirata la polvere, acari batteri e micropolveri vengono convogliati nella centrale aspirante, un  sistema di scarico permette di eliminare le parti più nocive per poi scaricare  all’esterno l’aria  rendendo l’impianto silenzioso, infatti quando è in funzione si percepisce solo il fruscio dell’aspirazione.

Geotermia Il terreno contiene una inesauribile sorgente di calore: la temperatura, man mano che si scende sotto terra, aumenta grazie all’energia geotermica che dal nucleo terrestre si dirige verso la superficie; il terreno inoltre assorbe quasi la metà dell’energia che riceve dal Sole. Si tratta di una fonte di energia inesauribile e rinnovabile. L’energia termica contenuta nel sottosuolo può essere trasferita nelle abitazioni e può essere utilizzata per riscaldare o raffrescare gli ambienti e per produrre acqua calda ad uso sanitario. E’ di norma al servizio di una pompa di calore.

Il condizionatore deve mantenere un ambiente con clima confortevole, il comfort ottimale è determinato dalla combinazione di 3 fattori: temperatura, umidità e distribuzione dell’aria, per questo motivo principali obbiettivi di un climatizzatore sono:

– il controllo della temperatura
– il controllo dell’umidità
– l’ottimizzazione della portata d’aria
– la pulizia dell’aria

L’impianto antincendio è costituito da una rete di tubi, idranti a muro  o naspi, installati in modo da consentire il primo intervento sull’incendio da distanza ravvicinata, e soprattutto tali da essere utilizzabili dalle persone che operano all’interno dell’attività, all’esterno si utilizzano idranti a colonna soprasuolo e/o sottosuolo con la relativa attrezzatura di corredo, installati in modo da consentire la lotta contro l’incendio quando le dimensioni e caratteristiche dell’incendio stesso non consentono di operare da vicino, ma richiedono un intervento a distanza.

Le caldaie a legna o pellet possono essere utilizzate per riscaldare abitazioni, condomini, ma anche attività commerciali e industriali.

L’impianto richiede l’abbinamento con un bollitore ad accumulo per garantire un approvvigionamento di calore all’impianto di riscaldamento. E’ possibile inoltre collegare la caldaia a legna ad una caldaia o altro generatore di calore a gas o a energia rinnovabile, così come ai pannelli solari termici per la produzione di acqua calda.

Caldaie in acciaio a legna a fiamma rovesciata e policombustibili.

Caldaia in acciaio a pellet e a mais.

la stufa a pellet è molto più pulita rispetto ad una stufa a legna.è in grado di auto alimentarsi  grazie al  serbatoio interno di combustibile. La canna fumaria ha misure ridotte rispetto ad una stufa a legna e non vi è la possibilità di una fuoriuscita di fumi all’interno dell’abitazione. Il tiraggio della stufa a pellets è forzato. Una ventola interna che fa si che i fumi della combustione vengano efficacemente evacuati all’esterno.

Il calore prodotto viene diffuso nell’ambiente tramite ventilazione forzata, permettendo così un più veloce riscaldamento dello stesso, le idrostufe sono da collegare all’impianto termico dei radiatori o dei pannelli radianti

Linea di prodotti atta all’addolcimento, filtrazione, declorazione, demineralizzazione,  depurazione,  mineralizzazione, osmotizzazione, potabilizzazione, sterilizzazione, dosaggio e monitoraggio dei valori chimico-fisici dell’acqua, impianti piscina e vasche idromassaggio finalizzate sia ad uso privato che pubblico.

Trasformiamo il tuo bagno seguendo le tue esigenze, dalla ristrutturazione completa al rinnovamento dell’ambiente, fino alla semplice sostituzione dei sanitari o della trasformazione vasca/doccia.